Solvay in Italia

  Entrance of Bollate Site

Solvay ha raggiunto 153 anni di storia industriale: fondata in Belgio da Ernest Solvay nel 1863, oggi è un Gruppo internazionale attivo nel settore chimico e delle materie plastiche, con direzione centrale a Bruxelles, operativo con 119 siti produttivi in 53 Paesi, con una forza lavoro di circa 30.000 unità, che nel 2014 ha realizzato un fatturato di 12 miliardi di euro. Dopo l’acquisizione nel settembre 2011 di Rhodia, Solvay è diventato un “major leader” chimico mondiale,  con il 90% delle vendite nei mercati dove è tra i 3 top global leader.

Il Gruppo Solvay nel dicembre dello scorso anno ha realizzato un’altra importante acquisizione: la società Cytec, che opera a livello internazionale ed è specializzata nel settore delle forniture per l’industria aereospaziale. Ciò  ha consentito un potenziamento della capacità di offerta negli Advanced Materials e una ulteriore penetrazione nei mercati ad elevate tecnologie. Cytec è un gruppo americano e ha uno stabilimento anche in Italia, a Mondovì in Piemonte. Viene così incrementata ulteriormente la presenza industriale di Solvay nel nostro Paese.

Solvay in Italia ha celebrato 104 anni di attività:è presente infatti dal 1912 con il primo storico insediamento chimico in Toscana nell’area di Rosignano Solvay  -Livorno-, dove si realizzano prodotti chimici fondamentali per vari comparti industriali italiani ed esteri.          

Oggi è uno dei più importanti gruppi chimici  stranieri in Italia. Opera con 11 stabilimenti e la Direzione Nazionale che è situata a Bollate nei pressi di Milano. La forza lavoro italiana complessiva è di 2.280 unità. Le varie aziende Solvay in Italia hanno realizzato nel 2015 un fatturato di 1.546 milioni di euro.Solvay in Italia sviluppa le varie produzioni chimiche e plastiche del Gruppo, di cui rappresenta circa il 10% dell’attività internazionale. 

Gli stabilimenti italiani sono localizzati a: Bollate - Mi, Ospiate - Mi, Tavazzano - Lo, Spinetta Marengo - Al, Mondovì – Cn, Roccabianca – Pr, Porto Marghera – Ve, Livorno, Massa, Li, Rosignano Solvay – Li,  Bussi sul Tirino – Pe.

Gli investimenti nei vari siti italiani si quantificano in circa 100 milioni di euro, divisi fra modernizzazione delle tecnologie,  interventi per l’impatto ambientale, manutenzioni mirate all’eccellenza produttiva, progetti speciali per la realizzazione di nuovi impianti, produzione e gestione dell’energia.

Nel 2011 il Gruppo ha costituito la Solvay Specialty Polymers, una Global Business Unit nata dalla fusione di 4 società operanti nel mercato mondiale, nelle materie plastiche dei polimeri speciali e fluorurati, che occupa oltre 3000 collaboratori in tutto il mondo. 

L’headquarter di questa realtà internazionale è collocato in Italia a Bollate -Milano- dove è attivo un Centro Ricerca e Innovazione d’eccellenza con 250 ricercatori, impegnati a sviluppare nuovi materiali e prodotti per settori hi-tech: elettronica, telecomunicazione, energie alternative, aeronautica, automobile, medicale, farmaceutica, estrazione petrolifera, depurazione acque…

I risultati di strutture e investimenti in ricerca sono importanti: lo scorso anno Solvay è stata la società che ha depositato, dall’Italia in Europa, il maggior numero di nuovi brevetti di ricerca, una settantina.  

Una testimonianza fondamentale di questo spirito di innovazione verso la sostenibilità, che Solvay attua in ogni Paese in cui è presente, è il sostegno concreto del Gruppo al “Progetto Solar Impulse”. Si tratta del primo volo a tappe intorno al mondo di un aereo spinto con la sola energia del sole, senza utilizzare alcun tipo di carburante. “Solar Impulse”, così si chiama appunto il velivolo, è decollato nella primavera del 2105 da Abu Dhabi per atterrare in India e poi in Cina e Giappone. Successivamente  ha raggiunto le isole americane delle Hawaii, compiendo il record assoluto mai raggiunto prima, di 5 giorni di permanenza in volo di un aereo. Nella primavera di quest’anno riprenderà l’avventura per completare il giro intorno al mondo con nuove tappe in USA, Europa, Africa e ritornare infine ad Abu Dhabi.  Solvay è dal 2004 primo e main sponsor tecnico di questa grande impresa. Il Centro Innovazione di Bollate e lo stabilimento di Spinetta Marengo, ad Alessandria, partecipano allo sviluppo del progetto con un supporto concreto in attività di ricerca e fornendo e tecnologie e prodotti per l’aereo.

Solvay Italia nel 2015 ha ricevuto da Sodalitas Assolombarda il premio “Best in class: crescita e sostenibilità”grazie ai propri concreti investimenti nel perseguire progetti di Sustainable Development.


Il gruppo Solvay

Solvay, un gruppo internazionale del settore chimico e dei materiali avanzati, assiste i suoi clienti nell’innovare, sviluppare e fornire prodotti e soluzioni sostenibili e ad alto valore aggiunto, che consumano meno energia e riducono le emissioni di CO2, ottimizzano l’impiego delle risorse e migliorano la qualità della vita. Solvay serve mercati finali globali diversificati, fra cui l’industria automobilistica e aerospaziale, beni di largo consumo e sanità, energia e ambiente, elettricità ed elettronica, edilizia e costruzioni, oltre alle applicazioni industriali. Solvay ha sede centrale a Bruxelles e conta circa 30.900 collaboratori in 53 Paesi. Nel 2015 l’azienda ha realizzato un fatturato netto pro-forma di 12.4 miliardi di euro, il 90% del quale generato da attività in cui Solvay è fra i tre maggiori fornitori mondiali. Solvay SA(SOLB.BE) è quotata sui listini Euronext a Bruxelles e Parigi (Bloomberg: SOLB:BB- - Reuters: SOLB.BR).