I dipendenti di Solvay valorizzano il territorio

Bollate, 10 novembre 2017 - L’ONU ha proclamato il 2017 come Anno Internazionale del Turismo Sostenibile.
La Rete Solvay Way Italia, composta da colleghi in rappresentanza di tutti gli otto stabilimenti, ha proposto un’iniziativa di valorizzazione del territorio circostante.

L'obiettivo è stato realizzare l’Annuario dell’Ospitalità Sostenibile Solvay, che raccoglie indicazioni di attività tipiche ed eventi nelle aree geografiche dei siti italiani.

I dipendenti sono stati invitati a contribuire, segnalando con una recensione personale locali e manifestazioni ad elevato tasso di sostenibilità, identificando operatori del territorio che, come l’azienda, condividono lo stesso impegno per uno sviluppo sostenibile.
Le proposte sono state raccolte nell’Annuario Online.
 
L’iniziativa è stata inserita nel sito dell’ONU nel Calendario delle Celebrazioni dell’Anno Internazionale del Turismo Sostenibile WWW.TOURISM4DEVELOPMENT2017.ORG 

Oggi presso il Centro Direzionale Solvay di Bollate, in Viale Lombardia 20, alle ore 12.00, si è tenuto un evento di premiazione delle attività più segnalate del territorio:
Al “Festival di Villa Arconati” gestito dal Comune di Bollate, al ristorante “In Galera” del Carcere di Bollate e all’Agriturismo “L’Agricola” di Lainate, è stata assegnata una targa di attestazione e riconoscimento dell’impegno profuso, consegnata da Marco Colatarci, Direttore Generale di Solvay in Italia che ha aperto l’evento, dando il benvenuto agli ospiti e spiegando l’iniziativa.

Sono intervenuti: il Sindaco del Comune di Bollate Francesco Vassallo, il Responsabile Ufficio Cultura Giancarlo Cattaneo con il suo staff e la Signora Silvia Polleri, Direttrice del Ristorante InGalera - Carcere di Bollate.

“Prendiamo esempio da Solvay, che con questa attività ci offre degli spunti interessanti da trasferire anche nel settore pubblico – ha dichiarato il Sindaco di Bollate – Queste occasioni sono momenti preziosi per scambio di idee e progetti che trovo importante condividere. Anche l’amministrazione pubblica punta a incrementare soluzioni di sviluppo sostenibile”.

Silvia Polleri, Direttrice del Ristorante InGalera ha dichiarato: “Questo premio mi emoziona perché è fondamentale che il territorio dove operiamo supporti il nostro progetto, diventato un modello di eccellenza per le carceri di tutto il mondo: altre esperienze internazionali sono nate prendendo spunto dalla nostra. Il carcere diventa un luogo dove l’alta cucina promuove la sostenibilità sociale”.

Il Gruppo Solvay è impegnato concretamente per promuovere a livello internazionale presso tutti i propri siti industriali la strategia “More Future”, che identifica chiari obiettivi di sviluppo sostenibile con traguardo il 2025: priorità della sicurezza sul lavoro, riduzione delle emissioni di CO2 dalle attività produttive, ampliamento del portafoglio prodotti sostenibili, incremento delle azioni di responsabilità sociale nel territorio, con coinvolgimento concreto e responsabilizzazione di tutti i dipendenti.

Comunicazione Solvay Italia - Tel. 348.6623328