Solvay cede le attività industriali del sito di Bussi al Gruppo Todisco

Solvay ha raggiunto un accordo con il Gruppo industriale facente capo all’imprenditore Donato Todisco, affermata realtà italiana del settore chimico, per la cessione delle attività del polo di Bussi sul Tirino

  Solvay press release Click to enlarge
Il Gruppo Solvay ha da tempo annunciato che, anche a seguito della propria uscita dal mercato del cloro e derivati, il sito di Bussi sul Tirino, in provincia di Pescara, non rappresenta una priorità strategica nell’ambito delle proprie politiche industriali a livello nazionale e internazionale.
Solvay intende comunque assicurare al sito abruzzese la continuità delle attuali produzioni chimiche del cloro e suoi derivati nell’impianto di elettrolisi a membrana e una serie di specifici prodotti per la detergenza.

A questo scopo Solvay ha raggiunto un accordo con il Gruppo industriale facente capo all’imprenditore Donato Todisco, affermata realtà italiana del settore chimico, per la cessione delle attività del polo di Bussi sul Tirino e per la gestione sul mercato del prodotto ”Eureco”.

Quest’accordo garantisce dunque la permanenza industriale e lo sviluppo del sito, con il mantenimento e il successivo potenziamento dei livelli occupazionali. Il Gruppo Todisco assicurerà la sostenibilità del sito con investimenti impiantistici nei settori chimici sopra indicati, creando sinergie con le altre attività del proprio portafoglio prodotti.

Solvay intraprende questa operazione in linea con i programmi delle Istituzioni abruzzesi che puntano ad un piano complessivo per il rilancio del polo industriale di Bussi sul Tirino. 
Ciò è possibile grazie anche agli interventi ambientali che Solvay Chimica Bussi sta attuando in sinergia con gli Enti per la reindustrializzazione di  specifiche aree.

Per questa ragione nell’accordo siglato con il Gruppo imprenditoriale chimico Todisco è comunque previsto che Solvay rimanga proprietaria dei terreni delle aree a monte del sito, nel passato destinate a discariche (identificate per convenzione come 2A e 2B), per le quali è in corso un importante intervento ambientale.

Solvay Chimica Bussi, in accordo con il Ministero dell’Ambiente, nell’ambito delle misure di prevenzione ambientali all’interno del sito, ha inoltre realizzato un nuovo grande impianto di trattamento delle acque di falda asservito alle barriere idrauliche che ne garantiscono l’efficacia operativa.
SOLVAY, Gruppo internazionale attivo nel settore chimico, supporta le industrie nell’identificare e implementare soluzioni sempre più responsabili, in grado di creare valore aggiunto. Il Gruppo è fortemente impegnato nello sviluppo sostenibile e orientato all’innovazione e all’eccellenza operativa. Solvay serve mercati diversificati e consegue il 90% del suo fatturato in attività in cui si posiziona fra le tre prime industrie mondiali. Il Gruppo ha sede a Bruxelles, conta circa 29.000 collaboratori in 55 Paesi e nel 2013 ha generato un fatturato pari a 9.9 miliardi di euro.
Solvay SA (SOLB.BE) è quotata sul listino NYSE EURONEXTa Bruxelles e Parigi (Bloomberg: SOLB.BB- Reuters: SOLBt.BR).